• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

I FONDI SERVIRANNO A RISTRUTTURE LA STORIA SCUOLA ELEMENTARE

LAURA PAUSINI ALL'AQUILA,
UN MILIONE PER LA 'DE AMICIS'

Pubblicazione: 20 giugno 2010 alle ore 20:09

L'AQUILA - Oltre 900 mila euro per la scuola “De Amicis” e 250 mila euro per il Centro polifunzionale di Camarda. L’impegno di Amiche per l’Abruzzo, l’iniziativa benefica voluta dalle cantanti Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Elisa e Gianna Nannini, che ha portato a raccogliere 1 milione 183 mila euro nel concerto dello scorso anno allo stadio San Siro di Milano, contribuirà alla ricostruzione della più antica tra le scuole aquilane e alla realizzazione di una struttura a valenza sociale e ricreativa nella frazione ai piedi del Gran Sasso.

Proprio in piazza San Bernardino, davanti a quella che era la scuola De Amicis, ora ingabbiata dai tubi di acciaio che mantengono in sicurezza la struttura, la cantante Laura Pausini oggi ha simbolicamente consegnato l’assegno nelle mani del sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente.

“Sono grato a Laura Pausini e alle sue colleghe – ha dichiarato il primo cittadino – che si sono fatte promotrici di un grande evento spettacolo in favore della ricostruzione della nostra città. Con la De Amicis rinascerà uno dei simboli del centro storico aquilano, la scuola più antica e più frequentata. Questa donazione, già versata nelle casse comunali e corredata da un progetto di restauro, contribuirà all’importante programma complessivo di ricostruzione e messa in sicurezza dell’edificio, per cui stiamo valutando la possibilità di operare un isolamento sismico".

"Una parte dei fondi - ha aggiunto il primo cittadino - verranno invece destinati, per volere delle artiste promotrici dell’iniziativa, alla frazione di Camarda e all’ampliamento del Modulo abitativo per uso scolastico (Musp) che ospita attualmente la scuola De Amicis”.

Nato come antico ospedale cittadino, l'edificio fu realizzato nel ‘400 a fianco della basilica si San Bernardino da Siena per volere di San Giovanni da Capestrano, e mantenne le funzioni di nosocomio per quattro secoli. Fino al 6 aprile scorso ospitava la scuola primaria e la scuola dell’infanzia De Amicis, che contavano complessivamente oltre 500 alunni.

Oltre al sindaco Cialente, ad accogliere e ringraziare Laura Pausini, erano presenti il vice sindaco Giampaolo Arduini, il consigliere comunale Pasquale Corriere e la dirigente dell’istituto scolastico “Edmondo De Amicis” Genovina Miconi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui