• Abruzzoweb sponsor

L'ULTIMO SALUTO A GIOVANNI LEPIDI, ''ADDIO PAPA', SARAI SEMPRE UN GRANDE''

Pubblicazione: 20 giugno 2019 alle ore 10:28

L'AQUILA - Una folla commossa, ieri pomeriggio, ha voluto salutare per l'ultima volta Giovanni Lepidi, il 46enne morto all'ospedale "San Salvatore" dell'Aquila due giorni fa. 

Giovanni era stato ricoverato domenica scorsa a causa di alcuni problemi riscontrati a seguito di una caduta, in cui l'uomo aveva battuto la testa, avvenuta venerdì.

Tutta la comunità di Pianola, frazione aquilana di cui il 46enne viveva, si è stretta attorno alla famiglia, in particolare alla moglie Giuseppina e ai due figli di 14 e 18 anni, tanto che la chiesa parrocchiale del Paese non è riuscita a contenere tutte le persone presenti.

Un rombo di auto, una delle passioni di Giovanni, ha accompagnato il feretro nell'ultimo viaggio.

A salutare l'uomo anche la Protezione civile di Tempera, gruppo di volontari di cui fanno parte i suoi figli.

Occhi lucidi, abbracci, sospiri e tanto dolore per "una morte che nessuno si sarebbe mai aspettato", come ha detto nella sua omelia don Luciano, che ha ricordato gli ultimi incontri avuti con il 46enne. 

Commoventi le parole di uno dei figli di Giovanni, che ha voluto ringraziare i presenti, mandando però un messaggio al padre scomparso: "Addio papà, sarai sempre un grande, mi mancherai e quando cercherò un consiglio da padre sono sicuro che tu me lo darai. Purtroppo ci hai lasciato perché nell'altro mondo serviva una persona sempre disponibile come te".

Giovanni, considerato da tutti come un "grande lavoratore", "una persona sempre disponibile e sorridente", "un uomo buono", era dipendente del Centro Gas di Dino Di Fabio, che con voce rotta dalla commozione ha ricordato il suo dipendente con parole di stima ed amicizia.

"Sembrava che il popolo stesse salutando il suo re... Perché te lo sei meritato, non ci sono parole, ma promessa te la faccio: cercheremo in tutti i modi di aiutare la bellissima famiglia che hai creato con tanta cura e amore, perché sei volato via e sei un angelo, ma sulla terra ci sono due angeli che sono la soddisfazione più grande", ha scritto sui social una nipote dopo il funerale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

L'AQUILA: COMUNITA' DI PIANOLA IN LUTTO PER LA MORTE DI GIOVANNI LEPIDI

L'AQUILA - Lutto e dolore nella frazione aquilana di Pianola per la morte improvvisa di Giovanni Lepidi. L'uomo si è spento oggi, all'età di 46 anni, all'ospedale "San Salvatore" dell'Aquila dove era stato ricoverato dopo essere caduto, battendo... (continua)

L'AQUILA: OGGI L'ADDIO A GIOVANNI LEPIDI, ''GRANDE LAVORATORE E UOMO BUONO''

L'AQUILA - Sarà celebrato oggi pomeriggio, alle 15,30 nella chiesa parrocchiale della frazione aquilana di Pianola, il funerale di Giovanni Lepidi, 46 anni. L'uomo, storico dipendente del Centro Gas Di Fabio, è morto ieri all'ospedale "San Salvatore"... (continua)

MORTE GIOVANNI LEPIDI: LIRIS, ''CI MANCHERAI, GUARDACI DA LASSU' E GUIDACI''

L'AQUILA - "Un ragazzo perbene ci ha lasciato, una persona sempre disponibile, educata, positiva. Discrezione, sobrietà, dedizione al lavoro...sono solo alcune delle componenti che facevano di Giovanni una gran bella persona. Ci mancherai, mancherai a tua... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui