• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: UOMO AGGREDITO DA CANI, ''HANNO PROVATO AD AZZANNARMI''

Pubblicazione: 06 maggio 2019 alle ore 19:59

L'AQUILA - Un 39enne è stato aggredito questa mattina intorno alle 7, in via della Polveriera all'Aquila, da due cani da pastore tedesco, entrambi con il collare. 

L'uomo, che ha raccontato l'accaduto ad AbruzzoWeb, è riuscito a cavarsela solo con un grande spavento.

"Per fortuna non sono un tipo che ha paura dei cani, anzi, io li adoro - spiega a questo giornale l'aggredito - All'inizio si sono avvicinati a me come per giocare, poi hanno cominciato ad abbaiare forte".

"Uno dei due, il più grande - racconta ancora il 39enne - mi è saltato addosso cercando di mordermi, ma io, non so nemmeno come, ce l'ho fatta a divincolarmi spingendolo via con forza. L'altro, quello di taglia più piccola, ha provato ad azzannarmi alla caviglia, ma l'ho allontanato con un calcio, urlando con tutte le forze che avevo".

"Ho avuto la grande fortuna di non farmi fare neanche un graffio - conclude l'uomo, che nel frattempo ha avvisato il servizio veterinario della Asl - ma se al posto mio ci fosse stato un anziano, oppure una donna o un bambino, come sarebbe finita?".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui