L'AQUILA: UNA LITUANA A SAN BERNARDINO, ECCO IL BAR DI GIEDRE ED EUGENIO

Pubblicazione: 12 aprile 2019 alle ore 17:05

L'AQUILA – Tutto pronto all'Aquila per l’inaugurazione del bar “Giedre”, della imprenditrice lituana Giedre “Serena” Makauskyte Ferri, 37enne di Kelme da quattordici anni in Italia.

Domani, sabato 13 aprile dalle ore 18, sotto i portici di San Bernardino al civico 25, a pochi metri dalla ‘scaletta’ che porta a via Fortebraccio, nel cuore del centro storico del capoluogo abruzzese, Giedre e suo marito Eugenio Ferri, aquilano doc, apriranno le porte del bar offrendo a tutti birra e porchetta.

Il bar, che ha come simbolo il celebre “Cavaliere bianco”, ossia lo stemma della Lituania, è di circa 60 metri quadrati ed è completamente insonorizzato, quindi per evitare disturbi all’esterno in caso di musica ad alto volume.

Aperto sette giorni su sette dalla colazione all’aperitivo serale, il bar “Giedre” dispone anche di una saletta sul retro per compleanni e in generale per occasioni private.

Eugenio Ferri si occuperà dell’organizzazione delle serate a tema. 

In italiano, Giedre si pronuncia Ghiedre. Si tratta della versione lituana del nome Serena. (r.s.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui