• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: SCAMBIO DI IMMOBILI TRA COMUNE E ADSU, PALUMBO (PD) PLAUDE

Pubblicazione: 25 agosto 2016 alle ore 18:08

L'AQUILA - "L’approvazione da parte del Consiglio comunale della delibera per la concessione dell’immobile denominato Casale Marinangeli all’Azienda per il diritto agli studi universitari, costituisce un altro importante tassello nel complesso processo di riorganizzazione del sistema universitario cittadino portato avanti in questi mesi dal tavolo interistituzionale di coordinamento per le tematiche universitarie a cui partecipano Comune, Adsu ed Università. Un provvedimento grazie al quale l’Adsu viene messa nelle condizioni di partecipare al bando connesso alla Legge 338/2000 (con il quale vengono periodicamente erogati finanziamenti per interventi di edilizia residenziale studentesca) e richiedere i fondi necessari al completamento di una storica incompiuta".

Lo dice il capogruppo del Partito democratico Stefano Palumbo, che in una nota spiega come "si tratta in realtà di un’anticipazione di un percorso più articolato attraverso il quale si prevede di giungere ad una permuta con cui l’Adsu diverrebbe proprietaria oltre che di Casale Marinangeli anche della limitrofa struttura polifunzionale donata dal governo canadese, mentre al Comune passerebbe la Casa dello studente di via XX settembre con la volontà di affidare agli studenti dell’Università dell’Aquila il delicato compito di ripensare quel luogo, simbolo del dolore, come uno spazio della memoria".

"Così facendo si intende dare all’Adsu piena funzionalità nella gestione del polo universitario di Coppito in modo che, anche attraverso il recupero dei locali del polifunzionale (che a breve dovrebbero partire), possa offrire agli studenti una mensa (finalmente dignitosa), servizi sportivi e per il tempo libero e circa 70 posti letto". 

"Contestualmente, definito l’iter per l’utilizzo di ulteriori spazi dell’ex carcere minorile in favore dei corsi di Economia, inizia a prendere forma il potenziamento del polo umanistico in centro storico: attraverso un protocollo d’intesa siglato recentemente dall’Università e dall’Adsu, negli spazi dell’ex San Salvatore sorgerà la nuova casa dello studente dotata di tutti i servizi necessari".

"Inoltre, come già annunciato dall’assessore Pietro Di Stefano - aggiunge Palumbo - nell’ambito del progetto di riqualificazione di viale della Croce Rossa, un ascensore collegherà un parcheggio di 400 posti auto direttamente con piazza San Basilio che, liberata dall’immobile di proprietà dell’Arta, diventerebbe un grande spazio aperto a disposizione degli studenti universitari e di tutti quei giovani che popoleranno l’attuale 'asilo occupato' secondo il progetto di riqualificazione dell’immobile già presentato alla città".

"Sul polo di Roio è in corso un’attività di messa a sistema delle esigenze della facoltà di Ingegneria con la rifunzionalizzazione degli spazi occupati pre-sisma dalla facoltà di Economia e con l’utilizzo del vicino progetto C.a.s.e. da destinare per l’ospitalità degli studenti o da adibire a foresteria; un masterplan territoriale che attraverso un percorso partecipativo con gli interlocutori sia del mondo universitario che dei residenti porti a definire i passaggi e gli interventi necessari a strutturare un territorio in grado di soddisfare i bisogni degli studenti".

"Questo nuovo assetto definisce in modo chiaro un impianto articolato su tre centralità - spiega ancora Palumbo - attorno alle quali occorre adesso concepire un sistema di mobilità più efficiente, capace in una nuova visione d’insieme di accorciare i tempi degli spostamenti ma soprattutto di coprire i bisogni degli studenti anche al di fuori degli impegni accademici".

"Occorre in altri termini ragionare su un progetto dell'Aquila che sarà, in cui il sistema universitario assume una importanza che va oltre la mera ridistribuzione degli spazi destinati alla didattica, ma diviene un pilastro che guida e influenza da posizione prioritaria tutto l'assetto della città", conclude il capogruppo Pd.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui