• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: ''RAGGIRATO DA WIND TRE, LINEA CON FIBRA NON ANDAVA ATTIVATA''

Pubblicazione: 11 maggio 2019 alle ore 13:13

L’AQUILA – “Mi chiedo come sia possibile, nel 2019, all’Aquila, città dell’Open Fiber, pagare ogni mese per un contratto che prevede la connessione internet con la fibra ottica e ritrovarsi con una velocità ridotta a meno di una Adsl perché, come ammesso dalla compagnia di telecomunicazioni dopo decine e decine di segnalazioni e tentativi inutili di mettere a posto le cose, la linea non andava attivata per via della distanza eccessiva dalla centralina. E sentirsi dire che in caso di recessione dal contratto, bisogna pagare una penale e le restanti rate del modem”.

La denuncia arriva ad AbruzzoWeb da un utente aquilano, che si scaglia contro Wind Tre.

“Mi sento vittima di un raggiro, non il primo, purtroppo, da parte di operatori del settore comunicazio – tuona l’utente –. Per mesi e mesi sono stato costretto a segnalare continui guasti e disservizi. E per mesi e mesi mi sono sentito dare ‘soluzioni’ e risposte di ogni tipo, dal modem ‘troppo sensibile’ che soffrirebbe allarmi e forni a microonde che però io non possiedo, a computer e smartphone problematici che però con altre linee funzionano perfettamente, fino a scoprire, per ammissione di uno dei tanti addetti dei call center con cui ho parlato, la verità: la linea non andava attivata perché la centralina è troppo distante dall’appartamento”.

“Inoltre – continua l’utente nel racconto della ‘odissea’ vissuta a causa di Wind Tre – mi è stato comunicato che, nel caso volessi recedere anticipatamente dal contratto, dovrei pagare una penale e le rate del modem. Ma come? Loro mi attivano una linea ‘senza speranza’ che proprio da contratto dovrebbe garantire la connessione veloce con la fibra ottica e se questa non funziona devo pagare lo stesso?”.

“Mi rivolgerò al Codacons – conclude l’utente – perché di prese in giro da parte di questo operatore ne ho fin sopra i capelli. E so per certo di non essere l’unico in questa situazione”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui