L'AQUILA: LADRO TROVATO MORTO IN STUDIO DENTISTICO, INDAGINI DELLA POLIZIA

Pubblicazione: 15 aprile 2019 alle ore 09:46

L'AQUILA - Una persona è stata trovata morta stamattina all'Aquila, all'interno di uno studio dentistico in via Giovanni Pascoli, nel quartiere Pettino (e non, come indicato in precedenza, in via Verdi).

Secondo quanto si è appreso da fonti investigative, si potrebbe trattare di un ladro che si era introdotto furtivamente nella notte nell’appartamento che poi ha avuto un malore.

Questa ipotesi prenderebbe piede perché accanto al corpo riverso per terra sono stati rinvenuti dei borsoni.

A dare l’allarme alla polizia è stato il titolare dello studio che ha dichiarato di non conoscere l’uomo trovato senza vita stamani all’apertura dello studio.

Ad intervenire inizialmente è stata la squadra volante, ora rilievi e indagini sono condotte dalla squadra mobile. Sul posto anche il medico legale.

VIA PASCOLI E NON VIA VERDI

AbruzzoWeb ha indicato erroneamente che lo studio nel quale è stato ritrovato l'uomo si trovasse in centro storico, anziché in via Pascoli.

Il caso ha voluto che anche in Verdi ci sia uno studio dentistico.

"Chiediamo l'immediata rettifica dell'articolo riguardante il decesso avvenuto in uno studio dentistico, segnalando che in via Verdi nel nostro studio non si è verificato alcunché ed evidentemente avete commesso un errore di localizzazione. Onde evitare conseguenze spiacevoli, ribadiamo la richiesta di subitanea rettifica", hanno scritto i titolari dello studio in centro storico.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui