L'AQUILA: FAR WEST DI AUTO A FONTE CERRETO, ''SPOSTARE BIGLIETTERIA FUNIVIA''

Pubblicazione: 28 dicembre 2018 alle ore 11:51

L'AQUILA - "Si pensa da sempre a progetti di rilancio del Gran Sasso e dell'area turistico/ricettiva della Villetta, ma nulla si può contro la maleducazione, lo sprezzo delle regole e del più elementare senso civico".

Lo dice in una nota Ezio Di Cintio, appassionato di montagna che da anni denuncia il Far West che si registra in località Fonte Cerreto (L'Aquila), nei pressi della stazione di valle della funivia del Gran Sasso, dove le auto parcheggiano ovunque sprezzanti delle regole, per di più in presenza di un mega parcheggio da migliaia di posti a poche decine di metri che resta puntualmente vuoto (la foto è dell'estate scorsa, ma il copione è sempre lo stesso).

"In questi giorni di festività natalizie, per fortuna c'è un buon afflusso turistico negli alberghi e negli impianti sciistici di Campo Imperatore. Duole costatare che il parcheggio selvaggio nella piazza della Villetta e tutta Fonte Cerreto oramai è una regola di inciviltà ben collaudata", dice.

"Tutti sanno che c'è un parcheggio di oltre 5.000 posti auto gratuiti a pochi metri dalla funivia, tra l'altro servito da bus navetta, ciò nonostante si parcheggia ammassati nella piccola piazzetta della Villetta su tutti i marciapiedi davanti alle porte delle strutture alberghiere e lungo la Sp 17/bis fino 3 km pur di non usare il parcheggio gratuito".

"Mi sono trovato in questi giorni e soprattutto il 26 dicembre (come la scorsa estate) ad assistere a scene di 'isteria' a causa dell'ostruzione al traffico per le auto parcheggiate su ambo i lati della strada", denuncia Di Cintio, "non permettendo neanche alla ambulanza di transitare. Ho chiamato i vigili urbani che mi hanno risposto che nei giorni festivi hanno poche pattuglie ed erano impegnati al Presepe di Camarda".

Di Cintio si rivolge poi al sindaco, Pierluigi Biondi: "Le ricordo che per risolvere una volta per tutte questo penoso problema basta veramente poco e a costo zero. Spostare la biglietteria al parcheggio Simoncelli, segnaletica adeguata di indicazione del parcheggio, dissuasori di velocità nella strada di accesso alla funivia da aprire ai soli operatori, chiudere la piazzetta alle auto accatastate e riservarla ai bambini, agli ambulanti e alle attività culturali ricreative e soprattutto chi non rispetta queste regole elementari deve essere sanzionato".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui