• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: CGIL, ''VICINI A DON ALDO ANTONELLI, IL FASCISMO E' UN CRIMINE''

Pubblicazione: 10 maggio 2019 alle ore 15:25

L'AQUILA - "Ci sono uomini che lottano un giorno e sono bravi, altri che lottano un anno e sono più bravi, ci sono quelli che lottano più anni e sono ancora più bravi, però ci sono quelli che lottano tutta la vita: essi sono gli indispensabili".

Citando una frase di Bertolt Brecht, la Cgil della provincia dell’Aquila esprime solidarietà, sostegno ed incoraggiamento a don Aldo Antonelli, sacerdote di Avezzano (L'Aquila), noto alle cronache locali e nazionali per le sue posizioni estremiste e la sua vicinanza agli ambienti dell’antifascismo, a proseguire nell’impegno che pratica quotidianamente nei confronti dei più deboli, dei migranti, dei lavoratori e delle lavoratrici del nostro territorio. 

"Il fascismo non è un’opinione ma un crimine", scrivono dal sindacato.

Don Antonelli, nei giorni scorsi, ha parlato sulla stampa locale di leghisti, fascisti e "degli stupratori di CasaPound", tanto che gli esponenti della tartaruga frecciata hanno annunciato querela contro il sacerdote.

Un impegno che si concretizza nella ricerca della giustizia, dell’uguaglianza e dell’equità sociale, si legge in una nota. 

"Esprimere liberamente il proprio pensiero a difesa dei principi della nostra costituzione rappresenta una libertà irrinunciabile. Continua a preoccuparci che diritti come quello di espressione, che ritenevamo definitivamente acquisiti perché sanciti dalla nostra carta costituzionale, siano minacciati dal clima di intolleranza che ormai si respira nel nostro paese e nel nostro territorio. Gli antifascisti, in questo momento, hanno un ruolo fondamentale nella realizzazione e, soprattutto, nella difesa della democrazia dove sono declinati i tutti nostri valori costituzionali", conclude la nota.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

AVEZZANO: DON ALDO ANTONELLI, ˝SALVINI COME HITLER, DEVE SPARIRE''

AVEZZANO - "Salvini è un fascista e un razzista, non ci piove. Dice più o meno le stesse cose di Hitler. Che fino a quando era vivo riempiva le piazze ed è diventato un mostro, e... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui