• Abruzzoweb sponsor

L'AQUILA: CARABINIERI IN CORSIA PER DONARE UOVA DI PASQUA A PICCOLI PAZIENTI

Pubblicazione: 16 aprile 2019 alle ore 15:02

di

L’AQUILA - Donare un sorriso ai piccoli pazienti ricoverati nella clinica Pediatrica dell’ospedale “San Salvatore”, contribuendo a migliorare il servizio del reparto attraverso la donazione di un altimetro e due bilance elettroniche, rafforzando il legame con la cittadinanza e la presenza sul territorio.

Con questa mission l’associazione nazionale carabinieri (Anc) della sezione L’Aquila, presieduta da Franco Moriante, accompagnato dal comandante provinciale dei carabinieri, Nazareno Santantonio, ha fatto vivere una giornata speciale a tutti i bambini presenti in Pediatria.

I carabinieri hanno regalato ai piccoli delle uova di Pasqua con una confezione personalizzata dell’Arma e con l’occasione hanno consegnato al professor Alberto Verrotti, direttore del reparto, la donazione di tre bilance, una con l’altimetro e due elettroniche, del costo totale di circa mille euro.

“Abbiamo donato delle strumentazioni necessarie al reparto e abbiamo approfittato del periodo pasquale per portare a tutti i bimbi delle uova di cioccolato a dimostrazione della vicinanza dell'Arma  verso i pazienti ricoverati proprio in questi giorni di festa, ma anche nei confronti dei cittadini, dei medici e del personale che quotidianamente svolge la propria attività in corsia”, ha spiegato ad AbruzzoWeb Santantonio.

“Siamo un'associazione che ha in sé l'attitudine al volontariato, quest’anno abbiamo pensato di dare un segno tangibile della nostra attività verso i piccoli pazienti di Pediatria e regalar loro delle uova di Pasqua con lo stemma dell'Arma e donare delle attrezzature necessarie per curare i pazienti. Abbiamo chiesto ai responsabili del reparto di cosa avessero bisogno, ci hanno chiesto delle bilance di vario tipo, di cui Pediatria era sprovvista oggi siamo qui per portare il nostro contributo”, ha spiegato Antonella Arista, socio dell’Anc dell'Aquila.

Si è detta “commossa” la dottoressa Simonetta Santini, direttore sanitario della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila e direttore generale facente funzioni dopo la scadenza del mandato al Dg, Rinaldo Tordera: “Accolgo questa iniziativa con grande commozione, perché in un mondo che diventa sempre più violento, questi eventi ci rendono benevoli. Ho fatto di tutto per essere presene ed essere vicina a questi pazienti, che saranno i grandi di domani e mi auguro che il loro futuro sia migliore di quello che adesso vediamo”, ha spiegato.

L’evento messo in campo dall’Arma non è l’unico che abbraccia i pazienti del San Salvatore all’insegna della solidarietà, come ha ricordato Santini, infatti, “c'è un mondo di partecipazione e sostegno all’Azienda che, nonostante diversi segnali ostili, accompagna le attività mediche. Speriamo che in futuro prevalgano questi segni, perché senza l'armonia e i buoni sentimenti non andremo da nessuna parte”, ha concluso.

Tanti i bambini ricoverati, che si sono mostrati contenti nel ricevere la visita dei carabinieri, ma soprattutto di aver avuto delle uova di cioccolato personalizzate, che al loro interno contengono alcuni oggetti dell'Arma; tra loro anche Ginevra, il cui papà veste la divisa dell'Esercito, “felicissima di aver avuto l'uovo della concorrenza”.

Felice ed emozionato anche il direttore Verrotti, che ha precisato: “Abbiamo un grande afflusso di pazienti, sia nel pronto soccorso pediatrico che negli ambulatori, e la misurazione precisa dell'altezza, del peso e di tutti i parametri di crescita è fondamentale per poter fare una valutazione scientifica e controllare nel tempo i bambini”.

Dopo aver ringraziato tutti i protagonisti “di questo bellissimo gesto di solidarietà”, Verrotti ha sottolineato che “la donazione di tre strumenti del genere potrebbe sembrare un aspetto di poco conto, ma al contrario è molto importante in un reparto in cui ci sono persone in età pediatrica: ogni volta che il bimbo torna in ospedale per un ricovero o un controllo, infatti, bisogna verificarne la crescita che è un parametro di benessere, ma anche una spia di malessere se non ci fosse”, ha aggiunto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui