• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

L'AQUILA: ADDIO A PAOLO SCIPIONI, CON IL RISTORANTE
TRE MARIE HA SCRITTO LA STORIA DELLA CUCINA LOCALE

Pubblicazione: 14 aprile 2018 alle ore 11:30

Paolo Scipioni

L’AQUILA – Lutto nel mondo della ristorazione storica aquilana: è venuto a mancare all’età di 92 anni Paolo Scipioni, per quasi un secolo titolare con la famiglia del ristorante Tre Marie, nell’omonima via del centro storico.

Scipioni ha vissuto a Frascati per alcuni anni dopo il terremoto, con la compagna Nanda, ed era tornato all'Aquila da pochi mesi.

Non solo ristoratore, per un periodo anche presidente dell’Aquila calcio, ha trascorso una vita intera in via Tre Marie, raccogliendo storie e ricette delle antiche famiglie aquilane, raccolte nel volume L’Abruzzo nel piatto, scritto da Sergio Adriani.

I funerali si terranno lunedì 16 aprile alle 11 a San Pio X al Torrione.

"Con Paolo Scipioni scompare non solo un re della ristorazione, ma il simbolo di un'epoca straordinaria della nostra città", scrive in una nota il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi.

"Per anni il ristorante Tre Marie è stato punto di riferimento per la  tradizione culinaria abruzzese e per i tanti esponenti del mondo culturale, politico e civico nazionale ed internazionale che erano soliti visitare L'Aquila. Da Fellini ad Andreotti a Bartali, in tanti hanno potuto apprezzare il nostro territorio in uno dei tanti gioielli che il centro storico custodiva prima del terremoto. Ai familiari di Scipioni le più sentite condoglianze".

"Paolo Scipioni era un vero signore - ricorda in una nota la deputata del Pd Stefania Pezzopane - garbato ed elegante, custode e promotore dei più bei piatti tradizionali della cucina aquilana. Inidimenticabili le serate passate in quel prezioso ristorante, dove si andava nelle occasioni importanti e che aveva visto tutti gli ospiti venuti in città nel corso dei decenni".

"Ricordo in particolare quando, in occasione delle varie edizioni del Premio di poesia Laudomia Bonanni, si organizzava una serata li, con i poeti più importanti. Ed era sempre uno straordinario successo, con un menu definito, sempre quello, ma sempre speciale. Paolo Scipioni nella prima indimenticabile edizione, donò ad Evtusenko il suo vino etichettato Tre Marie, che il grande poeta russo aveva magnificato per tutta la cena. Lo scrigno delle Tre Marie e tante altre sue creazioni hanno rafforzato la storia e la tradizione della nostra città. Mi dispiace moltissimo, ho sofferto molto per la chiusura delle Tre Marie, ora rammaricata piango per la perdita di una splendida persona", conclude l'onorevole.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

RIAPRE ALL'AQUILA LO STORICO RISTORANTE TRE MARIE, CUSTODE DELLA TRADIZIONE

di Loredana Lombardo
L'AQUILA - Riaprirà i battenti a breve, appena finiti i lavori di ristrutturazione post-sisma, lo storico ristorante Le Tre Marie, nell'omonima via del centro storico dell'Aquila, gestito per più di un secolo da Paolo Scipioni e... (continua) - Fotogalleria

L'AQUILA: MORTE SCIPIONI, RICORDO DELLA PEZZOPANE ''CI LASCIA UN VERO SIGNORE''

L'AQUILA - "Paolo Scipioni era un vero signore, garbato ed elegante, custode e promotore dei più bei piatti tradizionali della cucina aquilana. Inidimenticabili le serate passate in quel prezioso ristorante, dove si andava nelle occasioni importanti... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui