• Abruzzoweb sponsor

INGIUSTA DETENZIONE: ANCHE VEDOVA TORTORA ADERISCE A PRESIDIO MONTECITORIO

Pubblicazione: 23 ottobre 2017 alle ore 12:53

Giulio Petrilli

L'AQUILA - "Giulio non potrò essere fisicamente a Roma, ma ci sarò con la mente e con il cuore".

È il messaggio che l'ex senatrice Francesca Scopelliti, compagna di Enzo Tortora, vittima di uno dei più clamorosi casi di malagiustizia, ha inviato all'aquilano Giulio Petrilli, che per mercoledì 25 ottobre ha organizzato un presidio davanti Montecitorio, a Roma, per tornare a chiedere il risarcimento per l'ingiusta detenzione.

A farlo sapere in una nota è lo stesso Petrilli, riconosciuto innocente dalla Cassazione dopo aver trascorso sei anni in carcere con l'accusa di partecipazione a banda armata.

"Parole che legano la battaglia alle tante di Enzo Tortora, anche lui ai tempi non fu mai risarcito per ingiusta detenzione!", ricorda, "mai risarcito per uno dei più gravi errori giudiziari del dopoguerra. L'Italia su questo si caratterizza come ultima in Europa, in nessun paese c'e' un comma che valuta il risarcimento per ingiusta detenzione, non in base a una sentenza di assoluzione, ma in base alle frequentazioni e comportamenti sbagliati, valuta il giudizio morale! Se sei assolto ma per i giudici sei 'un tipo strano' non verrai mai risarcito!".

"In Italia", si legge nel manifesto della mobilitazione, "può accadere che una persona sia detenuta ingiustamente per tanti anni e non venga mai risarcita!".

Tra le prime adesioni ci sono quelle di Giovanni Russo Spena, giurista ed ex senatore, Haidi Gaggio Giuliani, ex senatrice, e degli abruzzesi Francesca Siciliani, ex sindaco di Balsorano (L'Aquila), Maurizio Acerbo, segretario nazionale di Rifondazione comunista, Gianni Melilla, deputato Mdp articolo 1, Antonio Iacovoni, ex assessore regionale, Antonio Nardantonio, consigliere  comunale dell'Aquila, Giuseppe Catena, operatore scolastico dell'Aquila, Nicola Iannarelli, componente comitato diritto per il risarcimento per ingiusta detenzione a tutte/i, Pietro Vittorini, impiegato dell'Aquila. (m.sig.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui