• Abruzzoweb sponsor

INFLUENZA: QUASI UN MILIONE DI PERSONE COLPITE, ABRUZZO TRA REGIONI CON VALORI PIU' ALTI

Pubblicazione: 12 dicembre 2019 alle ore 12:02

ROMA - Nella settimana passata i contagi sono stati 177.000 portando a così a 887.000 il numero di persone a letto da inizio stagione, ovvero molto vicino al milione di casi. 

Secondo il Sistema di Sorveglianza Integrata dell'Influenza, nella settimana dal 2 all'8 dicembre 2019 l'incidenza totale è stata pari a 2,88 casi per mille assistiti e ad esser colpiti sono stati soprattutto i bambini. Nella fascia di età 0-4 anni, infatti, l'incidenza è pari a 6,64 casi per mille assistiti, il doppio rispetto agli adulti.
 
In Italia "la circolazione dei virus influenzali inizia ad intensificarsi" e si avvicina l'inizio del periodo epidemico. 

Secondo il bollettino Influnet, a cura del Dipartimento Malattie Infettive dell'Istituto superiore di sanità, i contagi si stanno avvicinando al primo milione di casi.

È stata infatti già superata quota 887.000 persone da inizio stagione, soprattutto bambini, secondo i dati della scorsa settimana. In Piemonte, Lombardia, la provincia autonoma di Trento, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo e Sicilia i valori più alti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui