• Abruzzoweb sponsor

INCHIESTA SU CARDIOCHIRURGIA CHIETI, GDF ASCOLTA MANAGER E ACQUISISCE DOCUMENTI

Pubblicazione: 17 gennaio 2020 alle ore 21:59

Ospedale "Santissima Annunziata" di Chieti

CHIETI - La Guardia di Finanza di Chieti ha acquisito documentazione ed ascoltato per alcune ore come persona informata sui fatti il direttore generale della Asl provinciale di Chieti, Thomas Schael, in relazione ad una inchiesta della Procura della Repubblica sulla situazione legata al reparto di cardiochirgia al centro delle cronache e delle polemiche nei mesi scorsi per l’impasse in cui era finito il reparto al causa della contemporanea assenza per malattia di numerosi medici.

In particolare, secondo quanto si è appreso, la documentazione riguarderebbe gare per affidamenti di beni e servizi.

Ci sarebbero indagati.

Alla base del singolare caso delle assenze,  potrebbe esserci il difficile rapporto con il primario, Gabriele Di Giammarco, e gli altri dirigenti medici.

Nei mesi scorsi la situazione era stata denunciata dal consigliere regionale del M5S Barbara Stella che aveva anche polemizzato con anche con Schael insediatosi nello scorso mese di settembre, per le mancate risposte alle informazioni richieste.

"Nel reparto di Cardiochirurgia dell’Ospedale di Chieti, a quanto mi risulta, nella settimana in corso, un numero consistente di medici sarebbe assente per malattia. Se tutto ciò fosse confermato potrebbe essere a rischio la piena funzionalità del reparto e la corretta erogazione dei servizi per i pazienti  - aveva attaccato Stella - Essendo la salute dei cittadini una priorità ho inoltrato una richiesta scritta alla Direzione Generale della Asl Lanciano Vasto Chieti affinché mi vengano forniti con urgenza i dati dell’organico complessivo dell’UOC di Cardiochirurgia e dei medici assenti per malattia a partire dal giorno mercoledì 16 ottobre fino alla settimana successiva".

"L’eventuale conferma di un’assenza numericamente rilevante di medici del reparto, risulterebbe una situazione a dir poco anomala a cui la direzione ha il dovere di porre rimedio nella tutela dei pazienti e del personale. Se i dati dovessero confermarlo, chiedo al direttore generale di prenderne atto e di adoperarsi al fine di comprendere le ragioni di queste eventuali assenze ed intervenire a riguardo", ha concluso la Stella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2020 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui