• Abruzzoweb sponsor

INCHIESTA APPALTI NAPOLI: PROCURA ACQUISISCE ATTI

Pubblicazione: 08 ottobre 2010 alle ore 20:44

L'AQUILA - Documenti relativi agli appalti per la sicurezza a Napoli sono stati acquisiti oggi al ministero dell'Interno su mandato della Procura di Napoli. L'acquisizione è avvenuta nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte irregolarità nell'aggiudicazione delle gare, nella quale sono indagati tra gli altri il prefetto dell'Aquila, Giovanna Iurato, e il vicecapo vicario della polizia, Nicola Izzo.

I pm titolari dell'inchiesta e il procuratore aggiunto Rosario Cantelmo hanno fatto nei giorni scorsi un sopralluogo nella sede del Ced, il centro elaborazione dati della polizia che si trova nel parco di Capodimonte. Proprio il trasferimento del centro dalla caserma di via Conte della Cerra all'edificio di Capodimonte sarebbe avvenuto, secondo gli investigatori, in maniera illegale, dal momento che la gara d'appalto sarebbe stata truccata.

Dal sopralluogo è emerso che al lavoro per completare il trasferimento ci sono operai di ditte che non compaiono nei contratti di appalto; sulla circostanza sono in corso approfondimenti. Ulteriori attività istruttorie sono previste per la prossima settimana, dopodiché i pm dovrebbero chiudere le indagini.

ARTICOLI CORRELATI:

PREFETTO IURATO INDAGATA A NAPOLI 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui