• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

IL DOPO ABBUFFATE DI PASQUA:
ESPERTO, ''DIETA MEDITERRANEA''

Pubblicazione: 09 aprile 2012 alle ore 10:11

di

L'AQUILA - Tempo di Pasqua e i chili aumentano. L’estate si avvicina e bisogna subito correre ai ripari: la fretta, però, non è mai amica della linea.

Se dobbiamo perdere qualche chilo, infatti, basterà seguire qualche piccola accortezza ma se il peso in eccesso è parecchio meglio affidarsi ad un nutrizionista di fiducia.

In entrambi i casi la dieta migliore è sempre quella mediterranea. Non è affatto vero, infatti, che per perdere peso bisogna rinunciare alla pasta, al pane, alle patate come diverse diete iperproteiche vogliono farci credere.

Si può dimagrire fino a un chilo a settimana anche mangiando questi alimenti e senza perdere del tutto il gusto del cibo con eccessive e pericolose rinunce. Seguire delle diete eccessivamente proteiche e dove addirittura i carboidrati vengono tagliati completamente porta inevitabilmente ad affaticare i reni e il fegato.

Il nostro organismo, non avendo zuccheri dai quali ricavare energie, utilizza i grassi e gli amminoacidi determinando un’inevitabile perdita di massa muscolare e la formazione di corpi chetonici con conseguente pericolosa acidificazione del sangue.

Quindi, prima regola, evitare le diete stravaganti. Regimi dietetici che ci propinano solo minestrone o solo pompelmo per settimane e settimane sono da escludere. Danno risultati nell’immediato ma sono effimere e lasciano danni a lungo termine, come per esempio le tanto odiate smagliature.

Bisogna affidarsi a un regime dietetico mediterraneo equilibrato e non eccessivamente ipocalorico.

Vediamo come impostare una corretta dieta.

Colazione: cominciare sempre la mattina con una colazione contenente latte o yogurt magri, cereali, fette biscottate integrali o biscotti secchi.

Spuntini: prevedere durante la giornata due spuntini, a mezza mattinata e a metà pomeriggio. Vanno benissimo yogurt magro o frutta.

Pranzo: un piccolo piatto di pasta condita con un sugo leggero e un secondo a base di carne bianca, pesce, uova o formaggi magri. Non deve mai mancare un contorno di verdure e un frutto.

Cena: un secondo piatto a base di carne, pesce, formaggi magri o uova accompagnate da verdure e una piccola fetta di pane integrale.

Bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, meglio se oligominerale per le donne e minerale per gli sportivi in genere.

Utilizzare come condimento esclusivamente olio extravergine d’oliva magari accompagnato a piacere da aceto, aceto balsamico, limone, spezie ed erbe aromatiche a volontà.

Infine, non dimenticare di fare movimento, bicicletta e camminata a passo svelto sono i due esercizi di elezione per perdere peso senza far aumentare drasticamente la fame.

Ricordate: solo un’alimentazione sana ed equilibrata può donarci il benessere, la serenità e la salute.

*biologo nutrizionista www.danielepercossi.it



© RIPRODUZIONE RISERVATA

...
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui