• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

I VOLTI NOTI ABRUZZESI SCELGONO FAMIGLIA E TRADIZIONE PER QUESTE FESTE NATALIZIE

Pubblicazione: 25 dicembre 2018 alle ore 08:00

di

L’AQUIL A - "Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi...", recita un antico proverbio che sembra essere il mood che accomuna i volti noti abruzzesi, che per le festività natalizie hanno scelto prevalentemente di restare famiglia e tra il calore degli affetti autentici.

Il calore della famiglia, con la moglie Sara e i figli Tommaso e Stella per il cantante romano e attore di teatro Simone Cristicchi, direttore artistico del Tsa, che con l'anno nuovo sarà impegnato anche con un ritorno sul palcoscenico dell'Ariston, dove vinse nel 2007 con la canzone Ti regalerò una rosa.

Cristicchi ha firmato il suo primo cartellone di eventi teatrali per la città, chiamandolo "Fiori tra l'asfalto", "un messaggio forte e di rinascita per i tanti aquilani ancora afflitti dagli eventi sismici del 6 aprile 2009".

"Siamo una famiglia legata alle tradizioni pur non avendo una pratica cattolica molto forte - spiega ad AbruzzoWeb - ma siamo molto legati al Natale ci piace passarlo tutti insieme".

Cristicchi è molto legato alla figura di Babbo Natale, anche perchè da ragazzo ha lavorato proprio nei panni del simpatico omone con la brba bianca e vestito di rosso per un negozio di giocattoli nel suo quartiere a Roma. "Mi divertivo tantissimo a portare i regali ai bambini del mio quartiere - ricorda - e poi mi sono mascherato anche per i miei figli quando erano più piccoli".

Cosa vorrebbe trovare Cristicchi sotto il suo albero? "Tanti libri e anche una speranza, negli anni si è perso un po' lo spirito sacrale del Natale che ha ceduto il passo al consumismo e tutti noi dovremmo riscoprirne la sua autenticità, l'unione tra un uomo e una donna che generano un bambino speciale che si è preso cura del mondo. Io spero che nascano anche tanti bambini all'Aquila, tanti fiori tra l'asfalto che in futuro custodiranno la loro città".

"Mai come in questo Natale che passerò in parte all'Aquila, vorrei ricevere non tanto il calore dell'altro ma del tempo: per leggere quando ne ho voglia, o all'occorrenza per perderlo in cose sciocche, non necessarie ma bellissime, insomma vorrei del tempo per me, magari esagero, ma è giusto per fare dispetto al sentimentalismo di questi giorni di festa", questo il desiderio della scrittrice aquilana e direttore del Teatro Stabile d'Abruzzo Annalisa De Simone.

"Riposo lettura, qualche bel film e magari anche la scrittura”, questo il programma per le feste svelato ad AbruzzoWeb dalla scrittrice e dottoressa pediatrica originaria di Arsita (Teramo), Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del Campiello con il romanzo L’Arminuta.

Feste familiari, circondata dai classici della tradizione come l’albero, "che ho realizzato con un grosso ramo rotto dal vento e addobbato con tante palline artigianali realizzate da amici ceramisti di Castelli e Penne". La scrittrice ama anche il presepe che però viene sabotato ogni anno dal suo gatto, "che gioca costantemente con le statuine e mi ha rotto l’asinello, ma va bene così". E sotto l’albero vorrebbe trovare un solo regalo, "tante nuove idee per i miei libri".

Vince la tradizione anche nelle scelte di Stefano Fonzi, noto compositore aquilano, che ha collaborato come percussionista con grandi maestri come Ennio Morricone e Gino Paoli e cantanti come Nina ZilliDee Dee BridgewaterFabrizio Bosso, scrive inoltre musiche per Rai.com dal 2006. "Staremo a Caporciano, il mio paese d’origine, con mia moglie Maddalena e i figli Susanna e Francesco. Abbiamo preparato tutti insieme un albero molto grande che mio figlio smonta e rimonta più volte al giorno! Cosa voglio trovare sotto l’albero? Babbo Natale lo sa, io desidero solo una parola e probabilmente mi accontenterà, lui legge sempre le mie letterine!".

Anche Corrado Oddi, attore marsicano, che ha iniziato il 12 dicembre con il debutto a Firenze, una tournee teatrale con Pinocchio insieme alla banda dei Carabinieri di Firenze, tornerà a casa per le feste, nella sua Avezzano. "Ho bisogno di riposo, anche in vista di una serie di impegni per il 2019.  Per questo ho scelto la famiglia e feste all'insegna del relax! Ho una serie di progetti cinematografici per cui ho bisogno di ricaricare le pile". E cosa vorrebe trovare Oddi sotto l’albero? "Cose semplici ma fondamentali, come l’affetto, la serenità e il benessere, cose che spesso vengono date per scontate, ma necessarie per un buono stile di vita. Ho fatto l’albero e il presepe e starò con la mia famiglia a mangiare e a rilassarmi".

"Dopo 4 date a teatro a Reggio Calabria - questo il programma della ex showgirl e oggi affermata attrice teatrale Alessia Fabiani - passerò la Vigilia a Roma dove ceneremo in bel ristorante con mia madre e i miei gemellini Keira e Kim. Il giorno dopo come di consueto andremo a teatro, poi porterò i bambini a Eurodisney a respirare l’atmosfera da fiaba di quel posto. Capodanno all’Aquila a casa degli amici di sempre e dopo probabilmente qualche giorno in montagna a sciare". L’attrice ha le idee chiare anche su cosa vorrebbe trovare sotto l’albero, "serenità innanzitutto e meno tragedie intorno a me!".

Feste in casa anche per il calciatore aquilano Damiano Zanon, ex giocatore del Pescara in serie A, che si dividerà tra i parenti all’Aquila e quelli della moglie Silvia Di Pangrazio ad Avezzano. "Passerò questi giorni con mia moglie e mio figlio Leonardo per ricaricare le pile in vista dell’impegno che ho per il 2019: l’apertura del mio ristorante".

Zanon infatti sta ultimando gli ultimi lavori del locale che inaugurerà in piazza Duomo a metà gennaio, dove c’era la gelateria Les Folies, "sarà un ristorante di pesce con circa 40 coperti. In cucina ci sarà uno chef aquilano molto giovane e affermato, Davide Bernardi. Volevo fare qualcosa per la mia città, riportare ancora un refolo di vita nel nostro bellissimo centro, credo molto nelle potenzialità di questo posto, ancora ferito dagli eventi sismici del 2009 ma con tanta voglia di reagire".



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui