• Abruzzoweb sponsor

GRAN SASSO: PASSO INDIETRO CAMERA COMMERCIO PER RASSEGNA OVINI

Pubblicazione: 19 aprile 2019 alle ore 07:00

La Rassegna Ovini di Campo Imperatore

L'AQUILA - La Camera di commercio non organizzerà la 60esima edizione della rassegna ovini di Campo Imperatore, la grande manifestazione andata in scena ogni anno, e fino al 2017, a Fonte Vetica. 

L'annuncio della decisione, data ieri nella riunione indetta per fare il punto sull'evento della Camera di commercio dell'Aquila, come scrive Il Centro, è destinata ancora una volta a far discutere.

Già lo scorso anno, infatti, l'ente camerale aveva fatto un improvviso passo indietro, sollevando polemiche sia da parte dei cittadini, sia degli stessi allevatori.

Si era valutata anche l'ipotesi di spostare a settembre il grande evento, che ad ogni edizione richiama migliaia di visitatori, ma alla fine, anche se in maniera ridotta, la manifestazione è andata in scena il 5 agosto, grazie all'organizzazione e all'assunzione di responsabilità del Comune di Castel del Monte, coadiuvato dai pastori e dall'ex consigliere regionale del Pd, Pierpaolo Pietrucci.

Sulla decisione ha inciso anche la circolare sulla sicurezza dell'ex prefetto dell'Aquila e attuale capo della Polizia, Franco Gabrielli, soprattutto alla luce dei fatti di due anni fa, con il rogo divampato proprio durante l'evento, in piena area protetta, per il quale sono sotto processo cinque persone, che ha mandato in fumo 300 ettari, di cui 11 di pregiate faggete.

Un rogo che si riuscito a domare solo dopo 15 giorni con l'impiego di due canadair e due elicotteri coadiuvati dalle squadre di terra, non presenti in loco al primo divampare delle fiamme.

Cinque ragazzi, accusati di essere i responsabili dell’incendio sono stati rinviati a giudizio a maggio scorso, ma le feroci polemiche hanno investito anche gli organizzatori, in primis la Camera di Commercio dell’Aquila.

Il presidente dell'ente camerale, Lorenzo Santilli, dunque, non intende farsi carico dell'organizzazione che sarà demandata nuovamente al sindaco di Castel del Monte, Luciano Mucciante, con una sola concessione: i 40 mila euro che la giunta camerale delibererà, in una prossima riunione, come sostegno economico alla manifestazione. 

Quanto ai 20 mila euro di rimborsi spettanti ai pastori per l'edizione 2018, l'Ente camerale non ha sciolto il nodo sull'erogazione, per problemi di contabilità e conteggi vari. 

L'edizione 2019, in programma dal 4 al 5 agosto, sarà dunque in carico all'amministrazione comunale guidata da Mucciante, che ha già impostato una bozza di programma, in considerazione delle coincidenza del decennale del sisma e dei 60 anni della rassegna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui