GIRO D'ITALIA: GRANDE FESTA A TERAMO E PROVINCIA PER PASSAGGIO DEL CIRCO ROSA Abruzzo Web Quotidiano on line per l'Abruzzo. Notizie, politica, sport, attualitá.

GIRO D'ITALIA: GRANDE FESTA A TERAMO
E PROVINCIA PER PASSAGGIO DEL CIRCO ROSA

Pubblicazione: 15 maggio 2018 alle ore 16:02

TERAMO - Grande entusiasmo e  altrettanta partecipazione popolare lungo il passaggio del Giro d'Italia di ciclismo nella sua decima tappa, la seconda in Abruzzo, questa volta da Penne (Pescara), con arrivo a Gualdo Tadino in Umbria.

Dopo la partenza dal centro vestino alle ore 11, con lo start affidato al sindaco Mario Semproni, il circo rosa si è arrampicato sul versante meridionale del Gran Sasso, in scenari naturali mozzafiato, passando anche davanti a Rigopiano, dove ieri sono state commemorate le 29 vittime della tragedia causata dalla valanga che ha travolto l'hotel il 18 gennaio del 2017.

A seguire il "Gran premio della montagna" di Fonte della Creta, il passaggio da San Rustico, il "Gran premio della montagna" di Bruzzolana.

In onore del passaggio del giro, i ceramisti di Castelli hanno realizzato un'opera che ha come soggetto l'immagine del passaggio della borraccia tra Fausto Coppi e Gino Bartali.

I ciclisti hanno dunque attraversato il centro storico di Teramo, intorno alle ore 13.

Tanti i giovani lungo il viale dei tigli, piazza Garibaldi e viale Bovio, anche perché le scuole per l'occasione sono rimaste chiuse. Momento topico il taglio del “traguardo volante” a Viale Mazzini e nel gruppo di testa c'era anche il chietino Giulio Ciccone della Bardiani-Csf. I negozianti hanno accolto l’invito delle associazioni di categoria e sistemato palloncini e tricolori lungo le vie.

Anche a Miano i cittadini che hanno addobbato le strade e preparato nell’attesa gli immancabili arrosticini, che qualcuno scherzosamente ha provato ad offrire "al volo" ai ciclisti. Stessa folkloristica "cortesia", quella dell'offerta degli arrosticini, che si è verificata in altri punti del tragitto.

A seguire anche qui con tanti spettatori il passaggio al bivio di Campli, e a Rocche di Civitella. Sullo sfondo ha fatto bella mostra di sè la famosa rocca borbonica che incorona Civitella del Tronto.

A vincere la tappa, con arrivo a Gualdo Tadino intorno alle 17  Matej Mohoric della Bahrain-Merida.
Lo sloveno ha battuto allo sprint il compagno di fuga Nico Denz della Ag2r La Mondiale.
L'irlandese Sam Bennett è arrivato terzo a 34 secondi, a seguire Enrico Battaglin, Davide Ballerini, il danese Mads Wurtz, Francesco Gavazzi, il colombiano Jarlinson Pantano, Gianluca Brambilla e José Goncalves.

Il britannico Simon Yates ha conservato la maglia rosa di leader.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

  • Abruzzoweb sponsor
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
  • Belle d'Abruzzo
Radio L'Aquila 1
ALTRI CANALI
Il Grande Derby
SquadrAbruzzo
»   Ariete
»   Toro
»   Gemelli
»   Cancro
»   Leone
»   Vergine
»   Bilancia
»   Scorpione
»   Sagittario
»   Capricorno
»   Acquario
»   Pesci
FEEDS RSS
Feed Rss AbruzzoWeb
PERSONAGGI
AbruzzoGreen
 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui