• Abruzzoweb sponsor

GIOVANE MADRE MORTA IN INCIDENTE: MERCOLEDI' I FUNERALI A CESAPROBA

Pubblicazione: 16 aprile 2019 alle ore 11:02

L'AQUILA - Si svolgeranno domani, mercoledì 17 aprile, alle ore 15,30 nella chiesa delle Anime Sante di Cesaproba di Montereale (L'Aquila) i funerali di Serena Durastante, la giovane mamma che ha perso la vita domenica scorsa in un incidente stradale tra Pizzoli e Cagnano Amiterno.

A seguito dello scontro frontale, avvenuto attorno alle 5,30, è stato arrestato il 22 enne che era alla guida dell'auto con la quale si è scontrata la donna, perché risultato ubriaco.

 

Intanto, ieri l’anatomopatologo Giuseppe Calvisi ha effettuato l’autopsia sul corpo della 32 enne, i risultati sono attesi entro 60 giorni.

 

Nel frattempo proseguono le indagini dei carabinieri per stabilire cause e dinamica: secondo quanto trapelato, l’auto condotta da Mario Marini, che stava tornando a casa dopo aver partecipato ad una festa a Pizzoli con fidanzata e amici, avrebbe invaso la corsia opposta dove stava transitando la sfortunata giovane madre di due figli, che stava andando a lavoro.

A coordinare le indagini il sostituito procuratore Roberta D’Avolio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui