• Abruzzoweb sponsor

FRANCAVILLA: SCONTRI IN MAGGIORANZA SU SEGRE E TRAFFICO, LUCIANI VACILLA, ELEZIONI A PRIMAVERA?

Pubblicazione: 21 novembre 2019 alle ore 11:38

FRANCAVILLA - Torna ad essere appesa ad un filo la maggioranza del sindaco di Francavilla Antonio Luciani, del Partito democratico. E come rivelato ai suoi fedelissimi dal primo cittadino, di una delle roccaforti del centrosinsitra in Abruzzo, si potrebbe tornare al voto anche a primavera prossima. Sarà il sindaco cioè a staccare la spina. 

Il motivo della fibrillazione è sempre lo stesso, da un anno a questa parte, la difficile convivenza con i quattro consiglieri di maggioranza di Alleanza democratica, coordinato dall'oramai ex assessore Davide Campli, al quale Luciani ha ritirato la delega la scorsa settima.

Campli aveva presentato un emendamento alla mozione per la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, perorata dal sindaco, chiedendo, in accordo con l’opposizione di centrodestra, di ricordare contestualmente oltre all'Olocausto anche vittime delle Foibe. Il sindaco ha sbottato e ha abbandonato la seduta. A stretto giro ha revocato la delega a Campli. A fare quadrato intorno a Campli sono gli altri tre consiglieri di alleanza democratica, determinanti per la tenuta della maggioranza che ha solo due voti in più rispetto all'opposizione. 

Il caso Segre, è solo del resto l’ultimo episodio. un braccio di ferro è in corso sulla riapertura al traffico di largo Orio Vergani. Luciani difende a spada tratta la decisione di aver creato un'area pedonale, “sono solo 60 metri, vedere le autovetture riappropriarsi di questo spazio sarebbe una sconfitta, e fare 60 metri a piedi non è una tragedia, occorrerebbero dati concreti per poter verificare la sofferenza dei commercianti”. Mentre l’opposizione e Alleanza democratica si schiera con chi rivuole la riapertura al traffico, a cominciare appunto dai commercianti che hanno indetto anche una petizione popolare.

Sarà un caso, ma Luciani a metà ottobre ha presentato il "gruppo civico Luciani 2021-2026", nato dall'iniziativa di un gruppo di cittadini che vuole porsi in continuità col mandato amministrativo in corso del sindaco che scadrà, appunto, nel 2021. O forse anche prima

La coordinatrice del movimento è Nadia Tortora, 43 anni, sposata e mamma di un bambino di 9 anni, abilitata come commercialista e lavora nel settore assicurativo. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui