FIERA EPIFANIA: UNIONE CONSUMATORI, ''I CONSIGLI PER EVITARE LE BEFFE''

Pubblicazione: 03 gennaio 2018 alle ore 19:38

L’AQUILA - La tradizione aquilana anticipa al 5 gennaio l’acquisto dei regali della Befana, magari durante le escursioni tra le “bancarelle” che tornano a lambire il centro della città; però quando si tratta di giocattoli e prodotti dolciari bisogna prestare maggiore attenzione alla qualità e alla provenienza.

L’avvocato Alberta Del Piero, responsabile per L’Aquila dell’Unione nazionale dei consumatori in una nota offre alcuni consigli da seguire per non prendere le proverbiali “fregature”.

“Per le calze preconfezionate, attenti alla data di scadenza dei dolcetti, preferibile sempre rivolgersi a negozianti di fiducia, mai a venditori non autorizzati - spiega - Per i giocattoli è opportuno verificare la presenza del marchio di conformità C E, che assicura la conformità del prodotto ai requisiti di sicurezza europei. Assolutamente da non confondere tale marchio, che deve essere scritto leggermente staccato, con il marchio CE, le cui lettere sono meno distanti l’una dall’altra, perché è il simbolo China Export, ovvero prodotti di esportazione cinese”.

Sempre per i giochi, “sono consigliabili quelli con i contrassegni volontari, quali il marchio di sicurezza Imq (Istituto italiano del marchio di qualità) per i prodotti elettrici e il marchio ‘giocattoli sicuri’ dell’Istituto italiano sicurezza giocattoli. Non acquistare prodotti che non hanno le informazioni riguardanti il Paese di provenienza se situato al di fuori dell’Unione Europea - avverte - il nome o la ragione sociale, nonché l’indirizzo della sede legale del fabbricante o dell’importatore responsabile dell’immissione sul mercato”.

“Non comprare doni che non hanno scritte e indicazioni in lingua italiana, devono esserci anche le istruzioni sulle modalità di utilizzo e l’eventuale montaggio - continua ancora la Del Piero - Attentissimi a verificare che i materiali non siano tossici o facilmente infiammabili, perché i giocattoli contraffatti possono essere fonte di inalazioni, ustioni, ferite agli arti, agli occhi, provocare reazioni allergiche. Come sempre conservare lo scontrino per cambiare la merce difettosa”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui