• Abruzzoweb sponsor

FESTA ''IN ROSA'' NEL CUORE DELL'AQUILA:
COMMERCIANTI, ''LA NOSTRA CITTA' E' VIVA''

Pubblicazione: 17 maggio 2019 alle ore 20:44

di

L’AQUILA – Tantissima gente ha affollato il centro storico dell’Aquila per l’arrivo della carovana rosa in un clima di festa e gioia tra palloncini in tinta, festoni, musica, fiori e vetrine addobbate a tema per un fenomeno non solo sportivo, ma soprattutto di aggregazione culturale, fondamentale in una comunità, come quella aquilana, che proprio quest’anno ha celebrato il decennale dal sisma del 2009.

Soddisfatti residenti e commercianti del cuore della città in Ricostruzione.

“Che bello vedere il centro storico pieno di gente - è il commento dei fratelli Piccinini Aldo, Marco e Luca titolare del locale Nero Caffè sul Corso - notare la partecipazione corale degli aquilani che cercano ogni giorni di riappropriarsi del proprio centro, riempie il cuore di gioia”.

Giuseppe “Peppe” Colaneri, titolare del negozio “La Luna” ha voluto lanciare un appello a tutta la cittadinanza: “Basta polemiche, basta commenti negativi, smettiamola di vedere sempre e solo il bicchiere mezzo vuoto. La riuscita di questo evento meraviglioso è vedere il centro pieno di persone e di turisti. Bravi tutti e un pollice verso per tutti quelli che si sono lamentati per il traffico o disagi legati alla viabilità. Sono piccole criticità che devono essere superate per il bene di queste manifestazioni e per il bene della nostra città”.

In attesa del giro anche gli sbandieratori della città e gli studenti del Liceo musicale hanno contribuito a rendere ancora più festosa l’atmosfera, animando le vie del capoluogo abruzzese. 

Un momento felice per i commercianti che hanno scelto di tornare in centro, alle prese negli ultimi anni con le problematiche dello spopolamento e della difficoltà di veicolare gente.

“È emozionate vedere tutta questa partecipazione – hanno spiegato i fratelli Nurzia, Natalia e "Chicco" – È fondamentale che ci sia questo movimento in città, motore per la rinascita del cuore del nostro centro storico. Bisogna parlare bene dell’Aquila, presentarla come un gioiello, fare in modo che queste occasioni non siano episodi isolati, ma a cadenza regolare”. 

Fabio Golia, dell’agenzia immobiliare “Il Girasole” ha aggiunto: “Siamo contenti di vedere gente in giro, ne abbiamo bisogno. Dopo la ricostruzione delle case bisogna pensare anche a quella culturale e ogni evento può essere linfa vitale e motore per ripartire e andare avanti”.

Dello stesso avviso Miriam Greco del Caffè del Corso che ha scelto anche un outfit in tinta con il tema “rosa” del Giro: “Questo evento molto importante è lo specchio della città, con il decennale e la fiction Rai L’Aquila grandi speranze, abbiamo avuto turismo anche dall’estero: sono da 3 anni in centro e quest’anno comincio a vedere la luce. È comunque un evento meraviglioso che ha portato tanta gente, si sente aria di festa, mi ricorda il 2015 quando c’erano gli alpini”.

Erina Panepucci dell’agenzia di viaggio “Il Giramondo” si è detta “Felicissima di vedere la città piena di vita, questo riempie il cuore. Un plauso va fatto sicuramente a tutti gli organizzatori, indipendentemente dall’introito è un piacere per la vista e per il cuore”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui