DONNA UCCISA DA COLPO DI PISTOLA
IPOTESI SUICIDIO MA SI INDAGA

Pubblicazione: 13 settembre 2017 alle ore 11:12

POPOLI - È stata trovata riversa nella vasca da bagno, nella sua abitazione di Popoli (Pescara), in una pozza di sangue e con una pistola accanto.

La prima ipotesi è stata quella del suicidio, ma proseguono gli accertamenti da parte dei carabinieri.

La vittima, M.Z., di 47 anni era originaria di Torre de' Passeri (Pescara), ma da tempo risiedeva a Popoli in un'abitazione popolare.

Stando a quanto emerso, si sarebbe sparata un colpo al viso con una pistola regolarmente detenuta.

Alla base del gesto, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Messaggero, motivi riconducibili a un disagio diffuso: non era sposata, non aveva figli, non aveva una stabile occupazione, fino a qualche tempo aveva gestito un negozio di abbigliamento nel centro di Popoli.

Si arrangiava facendo l'ambulante, vendendo vestiario nei mercati e nelle fiere, aiutata dalla mamma, con cui condivideva la passione per il commercio.

Oggi, verrà riconsegnata alla famiglia la salma, il magistrato non ha disposto l'autopsia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui