• Abruzzoweb sponsor

DETENUTO LO FERI' CON OLIO BOLLENTE, NUOVO LAVORO PER AGENTE DI SULMONA

Pubblicazione: 04 luglio 2019 alle ore 18:57

PESCARA - A poco più di un anno dal giorno in cui un detenuto ergastolano gli buttò addosso dell'olio bollente, torna oggi in servizio come operatore dello Stato, in qualità di addetto di Polizia Giudiziaria in una Procura di un tribunale, Andrea Paglieta, agente di Polizia Penitenziaria. 

A rendere nota la sua storia è Mauro Nardella, componente della segreteria confederale UilPa, che sottolinea come l'agente sia "rinato il 4 luglio". 

Nel giugno 2018, quando era in servizio nel carcere di Sulmona (L'Aquila), Paglieta fu salvato da cinque detenuti che riuscirono a sottrarlo dall'ira di un ergastolano il quale, dopo avergli buttato addosso dell'olio bollente, "gli stava dando fuoco con un accendino". 

"Oggi l'agente Paglieta torna a vivere" scrive Nardella, che ringrazia il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, il Capo del Dipartimento Francesco Basentini, la senatrice Gabriella Di Girolamo e il presidente dell'Associazione nazionale di Volontariato Vittime del dovere Onlus, Emanuela Piantadosi, per l'impegno profuso nell'evitare che l'agente tornasse a lavorare nello stesso carcere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui