CHIETI: DISCARICA ABUSIVA IN PIENO CENTRO STORICO

Pubblicazione: 17 marzo 2012 alle ore 18:22

La discarica abusiva a Chieti

CHIETI - Una discarica a cielo aperto in pieno centro storico a Chieti, in via Principessa di Piemonte, a un passo da Trinità e corso Marrucino.

Il marciapiede in questione è generalmente invaso da auto in sosta selvaggia, trovarlo pieno zeppo di detriti e immondizia è stato davvero un fatto inedito, che, però, l’amministrazione comunale non ha intenzione di far passare sotto silenzio. 

L’assessore all'Ambiente Alessandro Bevilacqua ha fatto sapere che è stata sporta una “denuncia nei confronti di coloro i quali sono responsabili di questo ennesimo abbandono indiscriminato segno di inciviltà e di totale mancanza di senso civico”.

“Al contempo - dice ancora Bevilacqua - ho dato immediate disposizioni affinché la ditta Mantini provvedesse a rimuovere questa ennesimo scarico abusivo che, come nel caso di tutte le altre, inciderà per le casse comunali e, quindi, per tutti i cittadini di Chieti, per un importo di circa 1.000 euro”.

E non è finita qui, perché “proseguirà nei prossimi giorni e nelle prossime settimane - assicura l’assessore - l’azione dell’amministrazione volta a scoraggiare il ripetersi di altri casi simili con denunce all’autorità giudiziaria sia per chi viene colto in flagranza e sia, come il caso di via Principessa di Piemonte, denunciando lo scaricatore abusivo qualora la tipologia del materiale illecitamente abbandonato consenta di risalire senza ombra di dubbio alcuno al legittimo proprietario”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2016 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui