• Abruzzoweb sponsor

CASERMA CARCERE L'AQUILA: NARDELLA, POSITIVE PROPOSTE ANULLATE PROTESTE

Pubblicazione: 19 luglio 2019 alle ore 14:30

Il carcere delle Costarelle a Preturo (L'Aquila)

L'AQUILA - "Dopo la presa di posizione del Prefetto il quale alle nostre denunce ha risposto con una lettera indirizzata alla Direzione del carcere al fine di ricercare soluzioni condivise, si è tenuto oggi un positivio e soddisfacente incontro con la Direzione impersonata dalla  Vice Direttrice dr.ssa Valentini, sulla delicata vicenda degli agenti "sfrattati" dalla caserma agenti".

Ad annunciarlo il vice segretario Generale Uil PA Polizia Penitenziaria Abruzzo e componente  Confederale Mauro Nardella

"Durante il colloquio - spiega Nardella-, al quale hanno partecipato anche il segretario provinciale Moreno Pignatelli, il dirigente locale Gianni Allegritti e il comandante di reparto dr.ssa Marino, è emersa la forte volontà di risolvere la questione attraverso l'elaborazione di interessanti  proposte. Quella più importante riguarderà la richiesta di costruzione  di una nuova, confortante e capiente caserma, propedeutica da un lato per il mantenimento in loco di una struttura carceraria deputata alla gestione di quasi 200 detenuti di cui al regime  speciale del 41bis e dall'altro per soddisfare l'esigenza dei molti pendolari e personale ivi inviato in missione".

"Nelle more, considerati i tempi lunghi che inevitabilmente riguarderanno l'auspicata nuova costruzione, gli agenti  saranno dislocati in parte nei rimanenti posti che saranno ricavati al netto di quelli riservati ai poliziotti del GOM(Gruppo Operativo Mobile);  altri saranno allocati negli alloggi demaniali il cui costo, attraverso la richiesta di deroga alla circolare prevista per questa tipologia  di abitazioni, chiederemo rispecchi quello previsto per gli alloggi collettivi. Chiederemo altresì, in simbiosi con la Direzione, la riattazione  in sede ricettiva della struttura prima utilizzata per ospitare i detenuti semiliberi."Non mancheranno certo i sacrifici in ordine alle obbligate attese temporali   che il personale sarà chiamato a sottostare. Tuttavia riteniamo quelle appena elencate le uniche strade utilmente percorribili", conclude Nardella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui