BUSSI: LA BONIFICA AL COLOSSO BELGA
DEC-DEME CON RIBASSO DELL'11 PER CENTO

Pubblicazione: 15 aprile 2017 alle ore 16:37

L'AQUILA - Il raggruppamento di imprese guidato dal colosso belga Dec-Deme e composto da Safond Martini Srl, Elios Ambiente Srl, Sidra Società italiana dragaggi Spa e Cooperativa San Martino soc.coop, secondo quanto appreso da AbruzzoWeb si è aggiudicato l'appalto da quasi 50 milioni di euro per la bonifica delle aree inquinate Solvay del sito d'interesse nazionale di Bussi sul Tirino (Pescara).

La seduta pubblica, convocata dal nuovo responsabile del procedimento, Enrico Bentivoglio, si è tenuta lo scorso 3 aprile all'Aquila, presso la sede della Regione.

Sul sito istituzionale del commissario straordinario, tuttavia, è pubblicata la convocazione ma non l'esito della seduta.

A sollecitare ufficialmente la conclusione del lungo e complesso iter, avviato con la pubblicazione del bando nel dicembre 2015 dal commissario Adriano Goio, poi scomparso nel marzo 2016, è stata nei mesi scorsi la dirigente del Ministero dell'Ambiente Laura D'Aprile, dall'agosto scorso responsabile delle attività di risanamento ambientale.

Sempre da quanto appreso, il ribasso d'asta sarebbe dell'11 per cento. Non sarebbe dunque necessario utilizzare il milione e mezzo di euro che la Regione Abruzzo aveva messo a disposizione, attingendo dalle risorse del masterplan, per compensare la mancanza di fondi necessari a finanziare gli interventi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE



ACCADEMIA DELLE SCIENZE D’ABRUZZO, EVENTO A MONTESILVANO
SU AMBIENTE, SALUTE E MONDO PRODUTTIVO
CON LIBRI E TAVOLE ROTONDE

Diretta video venerdi 15 dicembre, a partire dalle ore 17.00


 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2017 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui