• Abruzzoweb sponsor

MEF ATTIVA PORTALE: ''PRECEDENZA AI PAGAMENTI DI IMPORTO NON SUPERIORE A 50.000 EURO''

BANCHE: PUBBLICATO DECRETO INDENNIZZI RISPARMIATORI, DOMANDE ENTRO 180 GIORNI

Pubblicazione: 21 agosto 2019 alle ore 22:26

ROMA - Al via gli indennizzi ai risparmiatori: il Mef annuncia infatti che dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto dello stesso ministero è stato attivato il portale per presentare domanda da parte dei risparmiatori. 

Questo anche se i tempi sono abbastanza dilatati e le istanze di risarcimento potranno essere presentare entro 180 giorni (6 mesi) a partire da oggi (data della pubblicazione). 

Dopo la pubblicazione in serata sulla Gazzetta Ufficiale del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze - spiega lo stesso Mef - sarà così attivo il Portale per la presentazione delle istanze. 

Sul Portale, [email protected], - spiega ancora il ministero - sarà possibile registrarsi, compilare in modo guidato la domanda in tutte le sue parti, caricare gli allegati richiesti, produrre la domanda compilata in formato pdf da stampare e firmare, caricare la domanda firmata e infine inviarla telematicamente. 

I risparmiatori che hanno i requisiti soggettivi ed oggettivi previsti dalla manovra (un valore dell'indicatore della situazione economica equivalente, Isee, inferiore a 35.000 euro nell'anno 2018, prevede il decreto pubblicato in Gazzetta) saranno "soddisfatti con priorità a valere sulla dotazione del Fondo di Indennizzo e, nell'erogazione degli indennizzi dovuti agli stessi, è data precedenza ai pagamenti di importo non superiore a 50.000 euro". 

Altro passaggio già attivato è quello della commissione tecnica che deve dettare i tempi per avviare i pagamenti dei risparmiatori che hanno subito "violazioni massive o individuali" delle regole di correttezza e trasparenza nell'acquisto di obbligazioni subordinate o anche di azioni delle banche finite in liquidazione o risoluzione, cioè le due venete (Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca) e le 4 banche (Carife, Carichieti, Banca Etruria e Banca Marche). 

A inizio luglio il ministro Giovanni Tria ha già firmato il decreto che la istituisce. 

Formata da 9 membri, la commissione avrà il compito di esaminare e poi autorizzare l'erogazione degli indennizzi a chi ne avrà fatto domanda.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui