• Abruzzoweb sponsor

AVEZZANO: SESSO E SPACCIO DAVANTI CASERMA, 'INDIGNAZIONE' VIGILI DEL FUOCO

Pubblicazione: 03 maggio 2019 alle ore 11:34

AVEZZANO - Sesso a pagamento e spaccio di droga in pieno giorno in una piazziola deputata all'atterraggio dell’elicottero dei Vigili del fuoco di Avezzano (L'Aquila).

Una situazione che ha creato forte indignazione tra il corpo dei Vigili del Fuoco che chiedono interventi per una vicenda che come riporta Il Centro è stata definita "degradante" dagli stessi, ed è ora finita sul tavolo del prefetto Giuseppe Linardi e del sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis.

Si chiede che "l’area vicina a quel presidio dello Stato venga subito bonificata e chiusa". A lanciare l’allarme, dopo un primo appello inascoltato, è stato il segretario provinciale del sindacato autonomo del Conapo. Ermanno Pitone, "sulla situazione di enorme degrado, prostituzione e spaccio di sostanze stupefacenti, che da tempo si registra nella piazzola di sosta vicina alla caserma di vigili del fuoco, spesso utilizzata per l’atterraggio dell’elicottero, dopo segnalazioni a diversi livelli dell’amministrazione, finite nel vuoto".

Ora ha sollecitato l'attenzione del prefetto e del sindaco, chiedendo un serio intervento, "perchè scene di sesso e cessione di droga consumate in pieno giorno e sotto gli occhi di tutti hanno stabilmente trasformato la piazzola di sosta in una discarica a cielo aperto che
ne compromette il decoro e ne impedisce l’uso".

L’area in base ad alcune foto scattate negli ultimi giorni, è effettivamente circondata da rifiuti di ogni tipo; dalle bottiglie di birra, a profilattici, buste, vetri spaccati, cartacce, assorbenti igienici.

"Considerando l’evidente pregiudizio rispetto all’ordine e alla sicurezza pubblica che la situazione ha generato, con l’aggravante che le suddette attività illecite si svolgono paradossalmente proprio dinanzi a un presidio dello Stato, qual è la sede dei locali vigili del fuoco - evidenzia il segretario provinciale del Conapo, che ha girato la nota, per conoscenza, al direttore regionale e al comandante provinciale dei Vigili del fuoco, Antonio Angelo Porcu e Domenico De Bartolomeo - auspichiamo che la zona sia presto bonificata, ripristinando le condizioni originarie, anche tramite l’interdizione dell’accesso ai non autorizzati, trattandosi di una strada senza uscita e quindi non deputata alla circolazione stradale ordinaria".

La foto allegata è del sito web terremarsicane.it.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui