• Abruzzoweb sponsor
Messaggio elettorale a pagamento

''SCONTO A CHI MANGIA SENZA GUARDARE IL CELLULARE''
L'INIZIATIVA DI UN RISTORANTE DI TERAMO HA SUCCESSO

Pubblicazione: 19 settembre 2016 alle ore 08:36

di

PIANO D’ACCIO - "Viviamo schiavi dei telefoni e della tecnologia e spero che questa iniziativa di scontistica sulla cena nel nostro locale, per coloro che decidono di spegnere gli smartphones all'ingresso e consegnarli a noi, corrisponda a una accensione dei sentimenti, a un voler tornare a comunicare guardandosi negli occhi".

Roberto Tullii, insieme al fratello Ivano e alla cognata Clara gestisce il bar ristorante Stonehenge a Piano D’Accio, periferia di Teramo, e insieme ai suoi soci si è fatto promotore di una singolare quanto apprezzabile iniziativa: lo sconto del 15%, volendo da devolvere in beneficenza, per gli avventori del locale che decidono di spegnere i cellulari all’ingresso e tenerli lontano dalla vista e dalle orecchie per tutta la durata della cena.

"L’idea è nata quasi per caso - racconta Roberto ad AbruzzoWeb - io sono padre di due bambini piccoli e cominciavo ad essere preoccupato per quanto vedevo intorno a me, anche pensando al loro futuro; siamo circondati da sguardi assenti,coppie al tavolo che passano il tempo a chattare o a farsi foto, io credo che si stia perdendo il contatto umano".

"Una volta - aggiunge - quando si entrava in un locale chiuso, si sentiva di più la presenza umana, fatta di odori, facilmente percepibili, oggi il senso che prevale è quello dell'udito; il genere umano si lava di più e usa di più i profumi ma indossa come fosse un abito cucito addosso, dei rumorosi apparati che squillano continuamente: al cinema, così come al ristorante passando per gli uffici e i marciapiedi, è tutto una continua offesa al senso dell'udito".

D'altra parte Roberto Tullii è il primo ad aver rinunciato alla tecnologia: "Dico con fierezza che non possiedo uno smartphone di ultima generazione, sono un pò tradizionale da questo punto di vista, a me il telefono serve solo per telefonare e parlare con i fornitori e per le prenotazioni, per il resto preferisco coltivare i rapporti umani guardando in faccia le persone!".

"Insomma - continua ancora - una sera avevo davanti una famiglia, fu difficile quasi in quella occasione prendere la comanda, i figli assenti che giocavano con i tablet, i genitori al telefono, praticamente erano in 4, ma ognuno stava per conto suo".

"Parlando con mia fratello e mia cognata Clara allora, abbiamo deciso di fare questa prova - spiega Roberto parlando dell'iniziativa anche a scopo benefico - spegnete i cellulari e noi vi facciamo uno sconto! Uno sconto volendo, tramutabile in beneficenza,facciamo volontariato con il banco di solidarietà di Teramo, che raccoglie fondi spontanei per assistere con pacchi di generi di prima necessità famiglie bisognose della zona; per cui chi rinuncia allo sconto può devolvere quella cifra per questa causa".

"Succulenti arrosticini, pizze, formaggio fritto e i nostri specialissimi fagioli alla Trinità - elenca Roberto parlando dei piatti tipici del locale - un omaggio allo scomparso Bud Spencer, per la porzione extralarge, e la versione per i meno affamati l'abbiamo chiamata Terence Hill, per il grandioso collega; dopotutto, il film è un pò abruzzese, lo hanno girato a Campo Imperatore".

Sembra quasi utopistico rinunciare al proprio smartphones per qualche ora, eppure a Piano D’Accio l’idea è piaciuta, e infatti "la clientela ha accolto bene questa iniziativa, per ora fatta solo il sabato sera, diciamo che in media 8 tavoli su 10 accettano la sfida, privilegiando le iniziative che il locale offre; facciamo anche tante serate a tema, con i quiz per gruppi e tavoli, mettendo in palio una cena gratis".

"Ci teniamo e continuo a ripeterlo - conclude Roberto - che si prediligano le emozioni visive, che si spengano i telefoni e si accendano i cuori; anche alla luce di quanto accaduto in questi giorni alla povera ragazza napoletana, vittima di uno schermo e di un bullismo da tastiera, sempre più dilagante ma soprattutto pericoloso; mi auguro di non essere mosche bianche, ma che la nostra non sia una iniziativa isolata ma faccia da spunto ad altri colleghi nel campo della ristorazione".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

...
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor
  • Abruzzoweb sponsor

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2019 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui