''IL PAREGGIO DI BILANCIO IN COSTITUZIONE
VA ABROGATO'', DISEGNO DI LEGGE GIA' PRONTO

Pubblicazione: 03 aprile 2018 alle ore 08:15

L'AQUILA - Un disegno di legge di revisione costituzionale che abroga il vincolo del pareggio di bilancio e ripristina la sovranità nazionale.

Continua la battaglia dell'avvocato Giuseppe Palma, avvocato, giurista e scrittore, autore, tra l'altro, di molte pubblicazioni giuridiche in materia costituzionale, contro il vincolo pareggio di bilancio inserito nella Costituzione italiana.

Si tratta, spiega Palma ad AbruzzoWeb, del ddl di revisione costituzionale n. 2703 comunicato alla Presidenza del Senato il 15 febbraio 2017 e firmato da due senatrici della Repubblica, Paola De Pin e Monica Casaletto.

I principali contenuti del ddl di Palma sono chiari: "la costituzionalizzazione dei contro-limiti così come sanciti dalla Corte costituzionale con sentenze numm. 284/2007 e 238/2014, cioè l'inserimento in Costituzione delle due barriere invalicabili per le norme europee ed internazionali perché possano entrare nel nostro ordinamento giuridico, vale a dire i principi fondamentali e i diritti inalienabili della persona; l'abrogazione del vincolo del pareggio di bilancio introdotto in Costituzione nel 2012; 3) la costituzionalizzazione dell'inderogabilità della sovranità monetaria (quindi il suo propedeutico ripristino); 4) la costituzionalizzazione dell’obbligo per la Repubblica di perseguire l'obiettivo della piena occupazione; 5) la costituzionalizzazione dei limiti all'imposizione fiscale; 6) il mantenimento del sistema del bicameralismo paritario ma con l'introduzione di una commissione parlamentare (paritaria) di conciliazione che funzioni attraverso procedure democratiche previste da una legge costituzionale; 7) l'innalzamento delle maggioranze necessarie per l'elezione del Presidente della Repubblica, in modo da garantirne al meglio la terzietà nell'esercizio del suo alto ruolo di garanzia istituzionale".

"La neonata legislatura - continua Palma - visto che gli esiti elettorali hanno consegnato un consenso ampio alle forze politiche che intendono ripristinare la supremazia della nostra Costituzione sui Trattati europei, dovrebbe riprendere questo disegno di legge e portarlo nelle aule parlamentari per farlo approvare quantomeno nella parte in cui prevede l'abrogazione del vincolo del pareggio di bilancio e la costituzionalizzazione dei contro-limiti. Un'occasione che la nuova Legislatura non può farsi scappare".


Per poter leggere il DDL di revisione costituzionale redatto da Giuseppe Palma è possibile scaricarlo direttamente dal sito del Senato:

Versione in PDF, stampabile (con allegata Relazione al DDL):

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/01007655.pdf

Versione a video:

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/1007655/index.html

Versione stampabile (da video):

http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/1007655/index.html?stampa=si&part=ddlpres_ddlpres1-articolato_articolato1&spart=si&parse=si,qQ



© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI:

PAREGGIO DI BILANCIO, ''CHIAMATELO CRIMINE'' ''CORTE COSTITUZIONALE LO TOLGA DI MEZZO''

di Giuseppe Palma e Luca Tibaldi*
L'AQUILA - Circa la vile costituzionalizzazione del vincolo del pareggio di bilancio, per cui oggi cercheremo di dare una diversa chiave di lettura per i lettori di AbruzzoWeb, abbiamo già scritto molto su EconomiaDemocratica. Pochi mesi fa,... (continua)

ALTRE NOTIZIE

 CONTATTA LA REDAZIONE 2003- 2018 Enfasi srl
INFORMAZIONI COMMERCIALI .
Enfasi srl - Quotidiano digitale registrato presso il Tribunale dell'Aquila con decreto n°501 del 2 settembre 2003
Iscrizione al ROC n. 26362 - P.IVA 01812420667
Direttore responsabile Berardo Santilli

La redazione può essere contattata al


Politica d'uso dei Cookies su AbruzzoWeb

Alcune foto potrebbero essere prese dal Web e ritenute di dominio pubblico; i proprietari contrari alla pubblicazione potranno segnalarcelo contattando la redazione.
Powered by Digital Communication  -  Developed by MA-NO
 
X

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito.
Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui